La campagna di vaccinazioni del ministero della salute

Morbillo: l’epidemia dilaga, la Toscana fra le regioni più colpite

di Redazione - - Cronaca, Salute e benessere

ROMA – Preoccupa l’epidemia di morbillo in Italia, i casi non accennano a diminuire, nonostante gli inviti a vaccinarsi. Nel confronto tra il mese di giugno appena trascorso e quello dello scorso anno, i casi di infezione sono quasi quintuplicati: da 85 a 401. Il totale delle diagnosi registrate dall’inizio dell’anno è così giunto a 3500. In oltre mille di questi episodi si sono registrate complicanze, compresi due decessi nell’ultimo anno.

Casi di infezione sono stati riportati da quasi tutte le regioni, ma quelle in cui la situazione è più allarmante sono sette: il Piemonte, la Lombardia, il Veneto, la Toscana, il Lazio, l’Abruzzo e la Sicilia. Età media degli infetti: 27 anni. A preoccupare è anche il dato relativo agli operatori sanitari (255) colpiti dalla malattia dopo essere venuti a contatto con il Paramyxovirus: l’agente responsabile del morbillo.

L’epidemia miete vittime anche in Europa. Da giugno del 2016 a oggi, sono 35 le persone ad aver perso la vita per colpa delle complicanze della malattia esantematica. L’epidemia più rilevante è in corso in Romania, dove sono stati conteggiati 31 dei 35 decessi. Altri due, equamente ripartiti, sono stati segnalati dalla Germania e dal Portogallo.

Tag:, , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: