La mozione presentata da Donzelli (Fdi)

Toscana: sfiducia al presidente Rossi respinta dal Consiglio regionale

di Redazione - - Cronaca, Politica

FIRENZE – Non passa la mozione di sfiducia al presidente della Giunta regionale della Toscana, Enrico Rossi, ai sensi dell’articolo 126 comma 2 della Costituzione e dell’articolo 33 comma 3 dello statuto della Regione Toscana. Il Consiglio regionale, per appello nominale (è richiesta la maggioranza assoluta) ha infatti rigettato l’atto presentato dalle opposizioni con 24 voti contrari e 16 a favore. Il governatore Rossi era assente al momento della votazione e nel corso del dibattito aperto dal capogruppo di Fratelli d’Italia, Giovanni Donzelli, che, illustrando il testo, ha parlato di un’amministrazione ormai fallita, di Governo sparito e di una sola volontà: restare attaccati alle poltrone.

RENZI – Nel frattempo anche Renzi invita Rossi a terminare il mandato: «Enrico Rossi è stato votato dai toscani e ha tutto il diritto, vorrei dire il dovere, di andare avanti, di completare il suo mandato, com”è sacrosanto che sia visto che a quel posto lo hanno chiamato i toscani».

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.