Le accuse contro il tycoon pubblicizzate dai media

Washington: quasi due terzi degli americani credono all’infedeltà di Trump

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

WASHINGTON – Quasi i due terzi degli americani crede alle recenti rivelazioni di donne che affermano di aver avuto rapporti con Donald Trump negli anni passati: il 63%, mentre il 21% crede a Trump che nega. Lo rileva un sondaggio diffuso oggi dalla Cnn.
Il 51% ritiene inoltre che le due donne intenzionate a sciogliere gli accordi di confidenzialità sulla vicenda che avevano firmato, dovrebbero essere libere di parlare delle presunte relazioni. E’ più alta fra le donne la percentuale di chi crede nella veridicità delle relazioni, il 70% rispetto al 54% degli uomini: una forbice che si allarga ulteriormente nell’ambito dell’elettorato repubblicano, con il 45% delle donne che crede agli ”affair” rispetto al 25% degli uomini. Tra chi ritiene invece che le donne che affermano di aver avuto una relazione con il tycoon dovrebbero essere libere di parlarne, spicca la percentuale dei democratici con il 78%, ne è convinto anche il 49% degli indipendenti e il 25% dei repubblicani.

Non potendo attaccarlo sulle politiche instaurate, i media americani e i democratici Usa, ovvero la sinistra, usa le armi consuete condannando il tycoon per le scappatelle con donne. Un po’ come succede con le varie inchieste della magistratura e gli articolo di mass media da anni nei confronti di Berlusconi.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: