Contestate le dichiarazioni dell'AD Gentile

Firenze, No Tunnel tav: Ferrovie cambiano dirigenti ma la musica è sempre la stessa

di Redazione - - Cronaca, Economia, Top News

Il Comitato No Tunnel Tav ha proposto oggi il progetto alternativo per salvaguardare la posizione dei lavoratori dei cantieri dell'Alta Velocità che rischiano il licenziamento

FIRENZE – Il Comitato No Tunnel TAV vede le dichiarazioni del nuovo AD delle FS Maurizio Gentile alla Camera: «Il sottoattraversamento di Firenze della linea ad alta velocità sarà pagato da chi prende i Frecciarossa, ma sarà utile per i pendolari che usano i treni regionali». Evidentemente cambiano gli AD, cambiano i suonatori, ma le chiacchiere restano sempre le stesse. Che l’alta velocità dovesse finanziare il trasporto regionale è stata una novella raccontata per decenni e puntualmente smentita; che l’alta velocità serva ai pendolari è un’altra favola perennemente smentita dai fatti. Un esempio? L’AV tra Firenze e Bologna ha liberato i binari dove passano i treni regionali; dieci anni fa si andava su quei binari in un’ora o poco più da Firenze a Bologna. Adesso ci vogliono due ore e si deve cambiare treno a Prato.

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: