Le schermaglie sui social continuano

Nardella: Salvini chieda scusa ai sindaci italiani. Critica a un post del ministro su facebook

di Redazione - - Cronaca, Politica

FIRENZE, 4 GEN –  «Si abbassi, caro ministro, al livello dei sindaci italiani, che sono la parte sana della democrazia, l’antidoto credibile di una politica misera che ha perso ogni credibilità. Lo faccia. E poi trovi un barlume di dignità personale nel profondo della sua coscienza per chiedere scusa a 8000 sindaci italiani e a chi li ha votati». Lo scrive
in un lungo post su facebook il sindaco di Firenze Dario Nardella commentando una dichiarazione del ministro dell’Interno Matteo Salvini, che ieri, «nel diluvio me l’ero perso», dice il sindaco, «a proposito di alcuni primi cittadini di grandi città che prendono 4/5 mila euro, ha detto di premiare quelli bravi e punire quelli che non lo sono».
«Se non vuole farlo per noi, almeno lo faccia per la dignità della Repubblica che lei dovrebbe rappresentare – aggiunge Nardela chiedendo le scuse del ministro. Già che si siamo, si tagli lo stipendio fino a quello di un sindaco di una grande città italiana risparmiandoci troppi proclami».

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: