Da giovedì 21 a domenica 24 marzo

Vicchio (FI): al via il 22° Giotto Jazz Festival

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Sergio Cammariere, che chiude il festival domenica 24

FIRENZE – La ventiduesima edizione del Giotto Jazz Festival sarà dal 21 al 24 marzo. Alcuni appuntamenti saranno proposti anche al di fuori del Teatro Giotto: concerti, aperitivi, brunch, feste ed altri eventi… un programma pensato per offrire ai partecipanti un’esperienza più completa e coinvolgente possibile, il tutto promosso dal Comune di Vicchio e dal Jazz Club of Vicchio insieme a Music Pool. Ancora una volta il paese natale di Giotto sarà per quattro giorni l’epicentro del jazz e del funky in Toscana.

Questo il programma:

Giovedì 21, ore 21:15, Teatro Giotto: Ginevra Di Marco e Orchestra Multietnica di Arezzo diretta da Enrico Fink. Per la stagione 2018/19 l’Orchestra Multietnica di Arezzo, costituita da circa trentacinque musicisti provenienti da Albania, Argentina, Bangladesh, Colombia, Costa d’Avorio, Giappone, Libano, Palestina, Romania, Russia, Somalia, Svizzera e dalle più svariate regioni italiane, è in tournée con Ginevra Di Marco, affiancata da Francesco Magnelli e Andrea Salvadori, in una performance che attinge dal vasto repertorio della musica popolare, non solo italiana. Un percorso di culture e di tradizioni, di pace e guerra, di nomadismo e amore per le proprie radici. Un progetto simbolo di una cultura e una musica che significa pluralità, confronto e mescolanza; posto numerato € 18/16 + d.p.

Venerdì 22, Teatro Giotto, ore 19:30 Tommaso Carlà (dj set); ore 21: White Orcs (frontline). Vincenzo Genovese: tastiere / Donald Renda: batteria / Marco Galiero: basso / Riccardo Onori: chitarra / feat. Nadyne Rush: voce; ore 22:15: Ida Nielsen & The Funkbots. Ida Nielsen: basso e voce / Kuku Agami: voce / Mika Vandborg: chitarra e voce / Pat Dorcean: batteria; ore 00: NBS meets Disorder (party)

posto unico in piedi € 15 + d.p.

Sabato 23, ore 17:30, Biblioteca Comunale: Fabio Morgera trio. Fabio Morgera: tromba e flicorno / Riccardo Galardini: chitarra acustica / Guido Zorn: contrabbasso; ingresso € 1,00 – Teatro Giotto, ore 19:00 Aperitivo; ore 22:00: Calibro 35, in una nuova versione in cui la voce sussurrata ed evocativa di Elisa Zoot si sposa perfettamente con l’arrangiamento sontuoso a base di archi, ottoni, vibrafono e sintetizzatori dei Calibro 35; ore 00: Matteo Banchi (Garlics Gang dj set); posto unico in piedi € 15 + d.p.

Domenica 24, ore 11, Centro storico: Apertura mostra/mercato vintage con vinili, libri, vestiti, artigianato e ceramiche; ore 12:30, Locanda L’Antica Porta di Levante: Jazz& Brunch, ore 13.30 Dario Cecchini “soul check”: Dario Cecchini, sax / Vincenzo Genovese: tastiere / Luca Scorziello: percussioni / feat. Nadyne Rush: voce; brunch e concerto e 35,00 – ore 16, Chiesa di san Giovanni Battista: July Gospel Singers, direttore Luca Luglio: Luca Luglio: piano / Leonardo Baggiani: basso / Stefano Negri: sax / Leonardo D’apote: batteria; una miscela di blues, soul, funk e jazz tenendo al centro e come caratteristica l’esaltazione della vocalità e proponendo armonizzazioni originali talvolta richiamanti al classico; ingresso libero – ore 18: Aperitivo in Piazza con Piggy aka Jddj dj – ore 21:15, Teatro Giotto: Sergio Cammariere trio: Sergio Cammariere: voce, pianoforte / Luca Bulgarelli: contrabbasso / Amedeo Ariano: batteria. Posto numerato € 20/18 + d.p.

Info: Music Pool 055 240397 info@eventimusicpool.it – Jazz Club of Vicchio http://www.jazzclubofvicchio.it/

Prevendite: info 055 240397 – 055 210804  www.eventimusicpool.itwww.ticketone.itwww.boxofficetoscana.it

Tag:, , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: