I leghisti assediati dai lenzuoli

Elezioni europee: Lega twitta per il Capitano, #Salvininonmollare

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Politica, Primo piano

L’assedio di murales e lenzuoli contro Matteo Salvini

ROMA – Dopo le lenzuolate contro Salvini, la Lega si sente assediata. «Abbiamo tutti contro. #Salvininonmollare». E’ il tam tam che corre in questi minuti sui social network, rilanciato da parlamentari, sottosegretari e governatori leghisti. Sul canale Telegram Salvini News arriva l’indicazione ai sostenitori del Capitano: «Twittiamo tutti insieme per lui, sabato #civediamoaMilano #SalviniNonMollare. E su Twitter l’hashtag raggiunge la vetta dei trend topic.

«Tutti sabato 18 in piazza Duomo per dimostrare che la Lega non si ferma. #SalviniNonMollare», scrive il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga. La campagna social viene usata da traino per invitare alla partecipazione alla manifestazione di sabato in piazza Duomo a Milano. «Godiamoci con serenità l’assalto finale del sistema e prima di votare facciamoci vedere in Piazza»,  scrive il presidente della commissione Bilancio della Camera Claudio Borghi. Che poi rilancia: «Solo oggi chieste condanne per i derivati Monte Paschi e intanto Mussari è sempre a piede libero. Ma il problema è quanto viaggia Salvini per stare in mezzo alla gente, invece di stare fra gli agi a Roma. A sabato! #SalviniNonMollare».

Tag:, , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.