L'intervento della polizia e degli ispettori Asl

Empoli: lavoro nero in azienda tessile gestita da cinesi. Multe e denunce

di Redazione - - Cronaca, Economia, Top News

EMPOLI (FIRENZE) – L’accusa è di aver fatto lavorare quattro persone al nero. Polizia e ispettori del lavoro dell’Asl Toscana Centro sono intervenuti in un laboratorio di confezioni a Empoli, in cui gestori e manodopera sono tutti cinesi. Gli addetti sono stati controllati assieme ad altri cinque lavoratori che avevano un regolare contratto di assunzione.

Due operai non a norma, di 42 e 51 anni, sono stati inoltre denunciati perché sprovvisti di documenti. Il più anziano dei due era già gravato da un ordine di espulsione emesso dalla questura di Padova; l’altro, a quanto risulta, era già stato controllato più volte fornendo numerosi alias. Per entrambi sono scattate le procedure per l”allontanamento dall’Italia, mentre il titolare dell’azienda sarà soggetto a una serie di sanzioni amministrative, ancora da determinare negli importi.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.