Lunedì 1° luglio alle 21.30

Firenze: omaggio a Zeffirelli all’Off Bar. Si proietta «La Bisbetica domata» alla presenza del figlio Pippo

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Eventi

Richard Burton ed Elizabeth Taylor in «La Bisbetica Domata»

FIRENZE – Lunedì 1° luglio alle 21.30, presso l’Of Bar (piazzale Oriana Fallaci, alla Fortezza da Basso), a ingresso libero, si terrà un omaggio a Franco Zefffirelli, con la proiezione del suo film «La Bisbetica domata». Sarà presente Pippo Zeffirelli, il figlio del regista recentemente scomparso, che introdurrà la proiezione insieme al giornalista e critico cinematografico Giovanni Bogani.

L’omaggio vuole essere un ricordo al maestro Franco Zeffirelli tramite la voce e gli occhi del figlio Pippo, oltre che con un caposaldo della sua filmografia: «La Bisbetica domata», che fin dagli anni Cinquanta l’attore Richard Burton, formatosi all’Old Vic Theatre di Londra e considerato magistrale nell’interpretazione dei ruoli scespiriani, desiderava portare sullo schermo.

Ambientato nella Padova del XVI secolo, il film aderisce al testo della celebre commedia di Shakespeare, pur presentando un’ottima sceneggiatura cinematografica arricchita di particolari e di scenografie spettacolari. Il regista permettere allo spettatore non solo di vivere le scaramucce e i litigi tra i due protagonisti, ma di conoscere gli ambienti e l’atmosfera sociale del tempo. Quello di Zeffirelli non è però un semplice esercizio di stile: la scelta di puntare su una coppia passionale tanto quanto turbolenta come quella formata da Elizabeth Taylor e Richard Burton risulta vincente, poiché i due attori riescono a riproporre sullo schermo il piglio vivace e il brio del testo originale.

Il film è una commedia brillante e divertente, ricca di elementi comici e trascinante soprattutto nelle sequenze di lotta tra i coniugi e nei toni più sentimentali della parte finale. La coppia Burton-Taylor sembra approfittarne per riversare sullo schermo le schermaglie della loro vita privata: entrambi attori di altissimo livello, l’uno è la spalla dell’altro. Girato negli studi romani Dino De Laurentiis, «La bisbetica domata» segnò l’exploit internazionale di Franco Zeffirelli come regista, dopo il debutto cinematografico con «Camping» del 1957.

L’evento – organizzato in collaborazione con la Fondazione Zeffirelli – è in programma nell’ambito dei festeggiamenti per i 10 anni di OFF Cinema, rassegna patrocinata dal Comune di Firenze, organizzata in collaborazione con associazioni del settore audiovisivo, registi e professionisti del settore. Per informazioni Simone Bartalesi 320 0705971

 

Tag:, , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: