Da lunedì 1° luglio a settembre

Firenze: un talk show di Dario Nardella apre la stagione del Flower al Piazzale

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

FIRENZE – Dario Nardella apre la stagione di eventi culturali del Flower al Piazzale, lo spazio estivo con vista sulla città al piazzale Michelangelo: lunedì 1° luglio alle ore 21 il sindaco sarà protagonista del primo incontro del ciclo Controradio Talk (Radio) Show, a cura del giornalista Raffaele Palumbo, in diretta sull’emittente radiofonica fiorentina e in streaming sui canali social. Il primo talk, dal titolo «Il futuro visto da Firenze», verterà sui temi sempre caldi di Firenze: dalla mobilità alla sicurezza, dalla cultura al nuovo stadio.

Fino alla fine di settembre il chiosco, caratterizzato da un allestimento che privilegia legno e materiale di recupero, ospiterà ogni sera musica live, incontri, presentazioni non convenzionali di libri, a cura di Controradio, La Nottola di Minerva e Collettivo per l’Arte del Suono, che firmano la programmazione culturale, a ingresso libero. A gestire il punto ristoro sarà l’associazione Art in Progress, che si conferma alla guida del Flower.

Ogni lunedì sera Controradio Talk (Radio) Show porterà sotto il David di Michelangelo i protagonisti della vita politica, sociale, culturale della città: dopo l’intervista al sindaco Nardella, lunedì 15 luglio è in programma “Falsautori”, incontro con il musicologo Fabrizio Basciano, con performance live di L’Albero, progetto solista in italiano di Andrea Mastropietro, voce e chitarra dei Vickers. Lunedì 22 luglio i responsabili di Nana Bianca, acceleratore di startup, illustreranno il progetto del Granaio dell’Abbondanza, nuovo hub digitale in via di realizzazione nell’ex Caserma Cavalli di Firenze. Al centro del dibattito il 25 luglio la questione ambientale, con la presentazione di un nuovo piano green per la città, mentre lunedì 29 torna la musica con Maria Antonietta.

L’inaugurazione con il sindaco Dario Nardella – dichiara Marco Imponente, direttore generale di Controradio – ci è sembrato il modo migliore per iniziare a parlare di Firenze e dei suoi prossimi passi nel futuro. Gli incontri e gli spettacoli di Flower al Piazzale uniscono contenuto culturale a intrattenimento di qualità e il contesto estetico si unisce in maniera organica all’allestimento e alla ristorazione di qualità a cui Flower ci ha abituati”. Gli appuntamenti sono sempre alle ore 21.

Per nove mercoledì da luglio a settembre torna Book Flower, la rassegna a cura dell’associazione La Nottola di Minerva, che intende raccontare attraverso le parole degli autori, accompagnati da musica dal vivo, l’amicizia, l’amore, i rapporti familiari, avvicinando temi d’attualità. Si parte il 3 luglio alle ore 18.30 con “Vani d’ombra” di Simone Innocenti, in dialogo con la giornalista Alessandra Bravi, con letture dal vivo a cura di Marcello Sbigoli e sonorizzazioni di Nicola Genovese al piano. Successivamente si affacceranno al piazzale Michelangelo Tony Laudadio, Premio selezione Bancarella 2019 (17/07), Silvia Volpi (24/07), Paolo Ciampi (31/07), Ester Viola (03/09), Teresa Cinque (11/09), Luigi Nacci (15/09), Flaminia Cruciani e Silvia Bre (18/09), Paola Barbato (25/09).

Il martedì e il venerdì sarà la musica dal vivo la protagonista, con la rassegna Visioni in Jazz, organizzata dal Collettivo per l’Arte del Suono: alcuni dei più importanti solisti del panorama jazz toscano ospitati da ritmiche locali a rotazione per una serie di Caffè Concerto che accompagneranno gli aperitivi e il dopocena al piazzale Michelangelo. Si comincia martedì 2 luglio con la jam session Jazztronic, venerdì 5 sarà la volta della coppia Sacconi – Calderai (ore 21). A partire da domenica 21 luglio torna anche il ciclo Sunday Night Jazz, a cura degli insegnanti della nuova scuola di jazz fiorentina, SILENCE, in collaborazione con l’Accademia Musicale di Firenze, che hanno selezionato i più promettenti giovani musicisti provenienti da scuole e conservatori italiani. Tra questi: Giulio Ottonelli, Mario Petronzi, Francesco Tino, Mattia Galeotti (21/07), Tommaso Iacoviello, Giancarlo Pirro, Ferdinando Romano, Michele Andriola (28/07). I concerti avranno inizio alle 19.15, per poi riprendere dopo una pausa tra le 20.30 e le 21.30, con una jam session in grado di coinvolgere anche il pubblico presente che abbia voglia di suonare insieme ai musicisti.

Per tutta la stagione Flower al Piazzale offrirà un menu 100% toscano, anche sul fronte di vino e liquori. Flower è l’acronimo del motto scelto per il progetto: For living on a wonderful ecological resource.

Tag:, , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: