Migranti SeaWatch: non c’è accordo fra i paesi ue per accogliere i 42 sbarcati, conferma dell’inutitlità dell’unione europea

BRUXELLES – L’incapacità dell’Unione euroipea per risolvere il problema della ripartizione dei migranti sta raggiungendo l’apice, non ci sarebbe ancora consenso tra i Paesi europei neppure su come distribuire i 42 migranti che erano a bordo  della Sea Watch. Come si può pensare che si arrivi ad un accordo globale?

«Sono in corso colloqui», si limita a rispondere infatti un portavoce del ministero dell’Interno tedesco interpellato
in proposito. Finora la Germania ha detto di essere pronta ad accettare un terzo dei migranti, la Francia dieci, ed anche Finlandia, Portogallo e Lussemburgo hanno segnalato di essere disposti ad accogliere alcuni dei migranti a bordo della Sea Watch. Alla faccia della solidarietà sbandierata dai vari Macron, Merkel e soci.

migranti, sea watch, ue

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080