Per i cittadini toscani pochi diritti

Toscana: primo via libera alla legge sui diritti samaritani, la Regione si preoccupa dei migranti

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

FIRENZE – Primo via libera alla legge toscana sui “diritti samaritani” in favore dei migranti, in risposta al decreto sicurezza del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, in materia di immigrazione. È stata approvata dalla Commissione Sanità e politiche sociali del Consiglio regionale, presieduta da Stefano Scaramelli (Pd), la proposta di legge regionale “Disposizioni per la tutela dei bisogni essenziali della persona umana”, che modifica la normativa regionale già in vigore per l’accoglienza, l’integrazione e la cura dei cittadini stranieri in Toscana. Adesso il provvedimento
approderà in Aula per il voto definitivo.

L’atto, presentato dalla Giunta regionale nei mesi scorsi a seguito del decreto Salvini, ha l’obiettivo, come ha ribadito l’assessore Vittorio Bugli in Commissione, di garantire i bisogni essenziali delle persone, fornendo a tutti tutela sanitaria, alimentazione e ricovero. Anche nel caso di coloro che, a seguito dell’entrata in vigore del decreto del governo nazionale, rischiano di rimanere senza assistenza, cercando ”di colmare il vuoto tra la perdita di status di cittadini stranieri e l’effettivo rimpatrio, che fino a quando non viene eseguito lascia un numero sempre più alto di persone senza alcuna tutela”.

Come ha spiegato l’assessore Bugli, si vuole rendere ancora possibile quella rete di interventi ”che nella nostra regione è sempre stata attiva e che a seguito dell’approvazione del decreto sicurezza andrebbe incontro al rischio di violazione di norme. Stiamo cercando di fare in modo che chiunque abbia voglia di aiutare una persona in estremo bisogno possa continuare a farlo senza violare alcuna norma’.

Mentre i cittadini italiani, come diciamo in altro articolo, restano senza farmaci antitumorali, la regione si proccupa della salute dei migranti con un esborso notevole per le finanze regionali, Chapeau!

 

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: