Vetodi commisso sull'eventuale cessione

Fiorentina: scontro con la Juve per Chiesa. Joe Barone a Paratici: «Giù le mani da Federico»

di Paulo Soares - - Cronaca, Primo piano, Sport, Top News

Federico Chiesa e il presidente, Rocco Commisso, a New York

NEW YORK – E’ di nuovo scontro fra Fiorentina e Juve, proprio a livello di rapporti fra società. Il problema è Chiesa: Commisso si è arrabbiato per l’insistenza della Juve su Chiesa. E ha messo il veto sull’eventuale cessione. Joe Barone, come riferiscono Il Corriere dello Sport e Fiorentina.it, ha chiamato il diesse bianconero, Fabio Paratici, per protestare e ricordare che la Fiorentina lascerà partire il ragazzo. C’è chi, tra procuratori e presidenti, gli ha detto che con la Juve non si discute, ma si tratta. Ma Commisso e Barone sono pratici: hanno vluto far sapere alla dirigenza bianconera che non sono disponibili a discutere del futuro del giocatore. Commisso e Barone, sarebbe stato questo il tono della telefonata, hanno lasciato intendere di non volere ultimatum e, tantomeno, di essere messi con le spalle al muro.

La Fiorentina, attraverso Federico Chiesa e non solo, vuole battere una strada diversa: cominciare a contrastare la Juve fuori dal campo, come fecero, all’inizio, Massimo Moratti e Diego Della Valle. Chiesa, dunque, non diventa solo un caso di mercato, ma addirittura diventa un problema politico e di relazioni all’interno del mondo del calcio. Il rischio? Che la Juventus reagisca mettendosi di traverso a ogni tipo di trattativa imbastita dalla Fiorentina, ma questo non sembra un problema per l’attuale proprietà viola.

Chiesa, secondo le ultime indiscrezioni dal ritiro viola negli Usa, giocherà contro il Benfica nell’ultima partita dell’International Champions Cup, ad Harrison, cioè praticamente a casa Commisso. La partita sarà trasmessa in diretta su Sportitalia (Canale 60), alle 2 del mattino di giovedì 25 luglio.

Tag:, , , , ,

Paulo Soares

Paulo Soares

redazione@firenzepost.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: