Fondo monetario internazionale: allarme sull’Italia. Incertezza di bilancio

WASHINGTON – Il Fondo monetario internazionale lancia l’allarme sull’Italia: «In Italia l’incertezza sulle prospettive di bilancio resta simile a quella riscontrata in aprile, con un impatto sugli investimenti e la domanda interna». Lo afferma il Fmi nell’aggiornamento del World Economic Outlook, nel quale ha confermato la stima di +0,1% per il pil italiano nel 2019, rivedendo però al ribasso di 0,1 punti percentuali a +0,8% quella per il 2020. I risultati di quest’anno e il prossimo seguono il +1,7% registrato dal pil dell’Italia nel 2017 e il +0,9% del 2018.

In generale il Fmi rivede al ribasso le stime di crescita mondiali per il 2019 e il 2020. Dopo il +3,8% del 2017 e il +3,6% del 2018, il pil mondiale è atteso crescere del 3,2% quest’anno e del 3,5% il prossimo. Si tratta di una riduzione di 0,1 punti percentuali per ognuno dei due anni. Il Fondo avverte come i rischi sono al ribasso e includono ulteriori tensioni commerciali e sul fronte tecnologico in grado di minare la fiducia e rallentare gli investimenti. Ma anche una Brexit no deal.

aggiornamento, allarme, Fondo Monetario Internazionale, Italia, stime di crescita


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080