Interrogazione del Consigliere Marcheschi

Toscana: concorso per infermieri trasparente e corretto, risponde l’Assessore Saccardi

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

ANSA/ANGELO CARCONI

FIRENZE – «Il concorso per infermieri ha seguito un percorso del tutto trasparente e corretto, nella forma e nella sostanza, non necessita di alcuna rettifica e puo’ procedere speditamente. E’, oltre che legittimo, il solo modo per poter garantire la necessaria copertura dei fabbisogni delle aziende sanitarie nei tempi necessari». Cosi’ l’assessore al diritto alla salute della Toscana, Stefania Saccardi, rispondendo all’interrogazione del consigliere Paolo Marcheschi (FI) sulle irregolarita’ del concorso pubblico unificato per titoli ed esami per la copertura di due posti di collaboratore professionale sanitario infermiere. Tale concorso e’ stato bandito da Estar, l’ente di supporto tecnico amministrativo regionale, che ha creato al proprio interno un gruppo di lavoro, costituito da professionisti infermieri esperti indicati da ciascuna azienda. Sono state cosi’ individuate 19 domande mal formulate, che potevano indurre in errore i partecipanti, e sono stati emanati gli opportuni correttivi, reintegrando nell’ammissione tutti coloro che, anche solo potenzialmente, potessero non aver conseguito un punteggio adeguato per il superamento della preselezione. Il totale degli ammessi e’ stato percio’ portato ad un totale di 7.800.

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: