Dalla Corte d'Appello

Uccise e bruciò la fidanzata: condannato all’ergastolo

di Redazione - - Cronaca, Top News

Sara Di Pietrantonio

ROMA – Sentenza riformata: da 30 anni all’ergastolo. Che è stato sentenziato per Vincenzo Paduano, l’uomo che uccise e poi diede alle fiamme l’ex fidanzata, Sara Di Pietrantonio, il 29 maggio del 2016 in via della Magliana a Roma. Lo hanno deciso i giudici della Corte d’Appello di Roma, dopo che la Cassazione aveva disposto, nell’aprile scorso, un nuovo processo di secondo grado ritenendo il reato di stalking non assorbito da quello di omicidio come invece fatto nel corso del primo processo d’Appello conclusosi con una condanna a 30 anni. La madre di Sara ha detto: «Nessuno mi ridarà mia figlia, ma la sentenza serve almeno per tutte le altre ragazze minacciate».

Tag:, , , ,