Intervento della Giunta

Anm Toscana: «Attacchi intollerabili a Pm Firenze». Articolo del Fatto su Renzi

Il Procuratore capo di Firenze Giuseppe Creazzo
Il Procuratore capo di Firenze Giuseppe Creazzo
Il Procuratore capo di Firenze, Giuseppe Creazzo

FIRENZE –  Con riferimento all’articolo pubblicato sul Fatto Quotidiano di oggi, 29 settembre, dal titolo «Renzi e i suoi cari, il pm Creazzo, i Ros e la crisi del Csm», a firma di Giorgio Meletti, la Giunta Anm Toscana «osserva che il diritto di critica dei provvedimenti e delle iniziative giudiziarie che ogni cittadino, ed ancor più la libera stampa possono esercitare, non può tuttavia mai consistere nell’affermare che i magistrati agiscono per finalità diverse da quelle previste dalla legge. Compito della Magistratura è applicare la Legge in modo imparziale e uniforme. Attribuire all’azione dei magistrati motivi diversi da quelli della pura e imparziale applicazione della legge, dipingendola come mossa da intenti personali di carriera, o volti a colpire alcuni anziché altri è attacco intollerabile che va ben al di là del legittimo esercizio del diritto di critica». L’Anm Toscana ribadisce «con forza questi principi, ed esprime solidarietà ai magistrati della Procura di Firenze oggetto di tali inusitati attacchi».

Fatto Quotidiano, pm di Firenze, renzi


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080