Sabato 12 ottobre alle 16

Firenze: le sorelle Labèque, Maria Cassi e l’Ensemble da camera dell’OGI aprono la stagione degli Amici della Musica

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Maria Cassi e le sorelle Labèque, che aprono la stagione degli Amici della Musica

FIRENZE – A un passo dal centenario dalla fondazione, gli Amici della Musica di Firenze inaugurano al Teatro della Pergola la stagione numero novantanove, che come spicca per qualità e numero di appuntamenti in cartellone.

Si apre sabato 12 ottobre alle 16 con le sorelle pianiste Katia e Marielle Labèque, Maria Cassi e l’Ensemble da camera dell’Orchestra Giovanile Italiana. Apprezzate per il loro stile eclettico unito a quel tanto di glamour che non guasta, le sorelle Labèque, molto amate dal pubblico fiorentino, sabato pomeriggio avranno ad applaudirle in sala anche l’amica Isabelle Huppert e Alessandro Baricco. In apertura brani dalle melodie invitanti anche per il pubblico meno allenato all’ascolto di musica da camera come i Four Movements di Philip Glass e una selezione di Songs da West Side Story di Leonard Bernstein (nell’arrangiamento di Irwin Kostal). Nella seconda parte del concerto il Carnevale degli animali di Camille Saint-Saëns, spassosa parodia del mondo musicale della Belle Époque per due pianoforti ed ensemble da camera. A dar voce alla carrellata zoologica piena di verve, humor e brio ci sarà Maria Cassi, attrice fiorentina D.O.C., mattatrice sempre capace di performance spumeggianti.

Domenica 13 alle 21 nel Saloncino del Teatro della Pergola riflettori puntati sulla star del canto Luca Pisaroni, che torna agli Amici per un recital con il pianista Malcom Martineau. Ben noto nel mondo per le apprezzatissime interpretazioni mozartiane e rossiniane, il basso-baritono di origini italiane inaugura il ciclo L’arte del canto con un florilegio di composizioni liederistiche, imperdibile occasione di ascolto di pagine famose e altre di rarissima esecuzione: dalle Ariette di un giovane Beethoven alle gemme del ‘Principe del Lied’ Schubert, passando per Johann Friedrich Reichardt. Musicista tedesco sconosciuto ai più, Reichardt fu maestro di cappella di Federico il Grande, critico musicale, nonché prolifico autore di musica vocale: millecinquecento lieder composti su testi di autori diversi, tra cui Francesco Petrarca che lo ispirò con i suoi sonetti.

Già dalla prima settimana di programmazione gli Amici propongono anche l’appuntamento del lunedì: il 14 ottobre alle ore 21 ritorna l’Orchestra Giovanile Italiana diretta dal violoncellista Giovanni Gnocchi, che debuttò per gli Amici della Musica nel 1998 come componente del Quartetto Florestano. Spesso ospite di compagini prestigiose – tra le altre la London Symphony Orchestra, la Mahler Chamber Orchestra, l’Orchestra del Festival di Lucerna – il musicista cremonese si esibirà nella duplice veste di concertatore e solista. In programma brani di tradizione popolare mitteleuropea, le Danze slave di Dvořák e le trascinanti note di Johann Strauss figlio e Franz von Suppé, ma anche il Rythm & Blues del Concerto per violoncello, orchestra di fiati e jazz band di Friedrich Gulda, e il Mozart della Sinfonia in re maggiore KV 297 ‘Parigi’.

Biglietti in vendita al Teatro della Pergola (via della pergola 18-30), presso il circuito regionale Box Office e online su www.ticketone.it

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: