Alla stazione di Santa Maria Novella

Firenze: arrestato dalla Polfer con l’accusa di essere un corriere della droga

di Redazione - - Cronaca, Top News

FIRENZE – Un cittadino nigeriano di 26 anni è stato arrestato per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, dagli Agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Toscana, nell’ambito di una più ampia strategia di contrasto del fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti sui treni alta velocità provenienti da Napoli e Roma, disposta a livello dipartimentale, dal Servizio Polizia Ferroviaria. I poliziotti in servizio in borghese hanno osservato lo straniero scendere da un treno Italo proveniente da Roma e diretto a Venezia.

L’uomo, in sede di controllo da parte della Polfer, pur essendo munito di un valido documento di identità, ha lasciato però trapelare un eccessivo stato di agitazione, non motivato, insospettendo gli agenti, che hanno deciso di effettuare un controllo più approfondito. Nello zaino del cittadino nigeriano era nascosto, all’interno di un maglione, un grosso involucro avvolto da uno strato di cellophane nero che nonostante l’imballaggio costruito ad hoc, emanava un forte odore, oltre a una bottiglia di profumo forse usata per coprire la fragranza. La sostanza trasportata, poi rivelatosi di tipo cannabis, per un peso complessivo pari a quasi 1,1 kg è stata sequestrata. Al nigeriano, privo di precedenti di polizia ed in possesso di permesso di soggiorno in quanto richiedente asilo, è stato notificato il provvedimento di revoca delle  misure di accoglienza, in quanto si era allontanato volontariamente dal Centro ove era ospitato. Ed è stato quindi condotto nel carcere di Sollicciano a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si tratta dell’ultimo arresto per traffico di stupefacenti effettuato dagli Agenti del Compartimento Polfer per la Toscana, che dal primo gennaio ad oggi hanno controllato 125.000 persone, ne hanno arrestate 103 e indagato 606. 12.500 le pattuglie impiegate nelle stazioni e 1.550 a bordo treno, per un totale di 2.590 treni scortati. 961 i servizi antiborseggio organizzati e 200 le sanzioni elevate. 85 i minori rintracciati ed riaffidati alle famiglie o alle comunità e 44 i cittadini stranieri sorpresi in posizione irregolare. Oltre 10 kg di droga, tra cocaina, eroina ed hashish e 15 armi da taglio sequestrati. 

Tag:, , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: