Montella: mi spiace lasciare il lavoro a metà, errori di tutti ma giusto che paghi io

FIRENZE – «Sarei un bugiardo se dicessi che non mi dispiace lasciare un percorso a metà, perché sono convinto che con qualche correzione, nel girone di ritorno, avremmo fatto meglio. Sono stati commessi degli errori. Da me, dal mio staff, da chi scende in campo. Ma probabilmente non solo da noi, oggi è giusto che sia io a pagare, a fare da parafulmini. E va bene così. Ho le spalle larghe». Vincenzo Montella subito dopo l’esonero da allenatore della Fiorentina ha voluto affidare al proprio profilo Instagram il suo pensiero e il suo stato d’animo

errori, Montella, pago io

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080