Botta e risposta

Renzi a Conte: «Ci cacci dal governo se vuole. Il lodo sulla prescrizione? In Parlamento va cambiato»

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Politica, Primo piano

Matteo Renzi

ROMA – Matteo Renzi non molla. Il giorno dopo la decisione di Conte di approvare in consiglio dei ministri il lodo sulla prescrizione senza Italia Viva, attacca: «La posizione del Lodo Conte è incostituzionale secondo i principali esperti. Cercheremo di cambiarla in Parlamento prima che venga bocciata dalla Corte Costituzionale come già avvenuto in settimana alla Legge Bonafede». Così Renzi su fb sostenendo che «questa per noi è una battaglia culturale. Non molleremo di un solo centimetro. Il Pd ha scelto di seguire i grillini, noi abbiamo scelto di seguire le persone competenti: avvocati, magistrati, esperti della materia».

E ancora: «Se il premier vuole cacciarci, faccia pure: è un suo diritto! E Conte è il massimo esperto nel cambiare maggioranze. Se invece vogliono noi, devono prendersi anche le nostre idee. Alleati, non sudditi. Trovo il tono di Conte sbagliato, ma ai falli da dietro del premier rispondiamo senza commettere falli di reazione».

La replica del premier arriva dalla Conferenza per il Sud. Giuseppe Conte afferma: «Io ho la responsabilità di governo e ho chiesto la fiducia per realizzare un programma. Che senso avrebbe lavorare ad un Conte ter?».

Tag:, ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: