Il vertice a Palazzo Chigi

Coronavirus: scuole e atenei chiusi fino a metà marzo. Decisione del governo

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Economia, Politica, Primo piano, Salute e benessere

ROMA – Il governo ha deciso: scuole e Università resteranno chiuse, in tutta Italia, fino al 16 marzo. Questa, secondo quanto si apprende, la scelta del governo nel corso della riunione di questa mattina fra il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e i ministri. Si va anche verso la sospensione di tutti gli eventi c on pubblico, comprese le manifestazioni sportive.

Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina, parlando con i cronisti a Palazzo Chigi, ha affermato di aver chiesto un approfondimento al comitato tecnico-scientifico, dopo l’incontro tra il premier Conte e i ministri dal quale è emersa la decisione di fermare l’attività didattica. «La decisione – ha proseguito – arriverà nelle prossime ore». Ma è certo che le scuole chiuderanno da domani, 5 marzo, e riapriranno lunedì 16 marzo.

«Urgente stanziare aiuti economici per i genitori che lavorano e che con le scuole chiuse hanno problemi con i figli a casa». Cosi’ il segretario della Lega Matteo Salvini e la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Tag:, , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: