Guardasigilli in difficoltà

Bonafede alla Camera: «Lotta alla mafia, rivalutare le scarcerazioni dei boss». Brusii in Aula

di Redazione - - Cronaca, Politica, Top News

Il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede

ROMA – E’ in difficoltà, il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede: alla Camera rivendica la sua massima determinazione nella lotta alla mafia, rispondendo al question time. Ma le sue parole sono accolte da brusii in Aula. Le accuse delmagistrato Nino Di Matteo, che lo ha accusato, di aver ascoltato i mafiosi non nominandolo alla guida del Dap, hanno provocato un caso.

Al di là dei discorsi in Aula, che cosa farà Bonafede?  Ambienti ministeriali fanno sapere che lui, il Guardasigilli, sta studiando una norma che consenta ai magistrati di sorveglianza di rivalutare le scarcerazioni già disposte di boss della criminalità organizzata alla luce del mutato quadro dell’emergenza Coronavirus. Lo si apprende in ambienti di via Arenula. Gran parte delle scarcerazioni sono state disposte per gravi patologie, ma molte ordinanze fanno esplicito riferimento all’emergenza da Covid-19.

Tag:, , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: