Intervistato a Non è l'Arena su La 7

Caos magistratura, Palamara: «Sistema premia chi appartiene alle correnti»

di Redazione - - Cronaca, Politica

L’ex presidente Anm Luca Palamara (Foto ANSA)

ROMA – «I posti di procuratore della Repubblica sono molti ambiti, sono posti di potere. E’ vero che il sistema delle correnti penalizza chi non appartiene alle correnti, il sistema premia chi appartiene alle correnti, negare che le correnti non siano delle scorciatoie è una bugia e io oggi le bugie non le posso più dire».

L’ha detto l’ex presidente dell’Anm, Luca Palamara, ospite di Non è l’Arena, su La7. Aggiungendo: «Le correnti della magistratura hanno il peso preponderante, il politico dall’esterno non è in grado di incidere».

Quanto a Salvini afferma: «Non c’era nessuna volontà di offendere Salvini e comunque quella frase  va circostanziata mentre si vuole sintetizzare in maniera frettolosa un ragionamento. Quella è una frase decontestualizzata” mentre da altre chat ne emergono di segno opposto. Nella magistratura associata il tema dell’immigrazione è sensibile».

«Per quanto riguarda l’onorevole Lotti, avevo sottovalutato il suo ruolo e la sua posizione nei confronti della procura di Roma, ritenendo che la stessa fosse totalmente definita in quanto già era stato fatto il rinvio a giudizio».

Tag:, , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: