L'allarme risale

Coronavirus: focolai alla Brt di Bologna e a Mondragone. Dov’è intervenuto l’Esercito

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Economia, Primo piano

ROMA – Focolai di coronavirus sono stati segnalati in Campania e in Emilia Romagna. Un gruppo di bulgari residenti ai palazzi Ex Cirio di Mondragone (Caserta) ha protestato uscendo fuori dalla zona rossa istituita nell’area per la presenza di quasi 50 casi di positività al Covid. Ci sono stati momenti di tensione, ma le forze dell’ordine che presidiano i varchi insieme all’Esercito, sono riuscite a riportare dentro gli stranieri. Un sintomo della tensione che si vive in questi giorni nella cittadina casertana a causa del focolaio di coronavirus, Sono arrivati a quota 49 i casi di positività al Covid nel focolaio emerso nel complesso residenziale noto come Palazzi ex Cirio, a Mondragone, comune del litorale casertano.

Un altro focolaio si è manifestato a Bologna, alla Bartolini trasporti, che ora si chiama Brt. La denuncia viene dal sindacato Cobas. «A oggi i casi di positività alla Bartolini di Bologna (che ora si chiama Brt) sono 54, ma ci sono  un’altra decina di positivi in altri magazzini della logistica tra l’Interporto e Calderara di Reno». Lo afferma Tiziano Loreti di Si Cobas, parlando all’AdnKronos, rispetto alla situazione del focolaio individuato all’interno dell’azienda di consegne Bartolini di Bologna, in zona Roveri, che ha fatto alzare di colpo il numero di contagiati nel Capoluogo. Ai 54 casi già individuati, secondo i dati di Si Cobas, per la maggior parte asintomatici, si sommerebbero un’altra decina di casi rilevati nei magazzini logistici di altre aziende del Bolognese.

«Siamo molto preoccupati – spiega Loreti – la situazione sta peggiorando. Alla Brt siamo passati, in quattro o cinque giorni, da 12
a 54 casi, e anche quelli rilevati negli altri magazzini riguardano gli ultimi giorni. All’ inizio della pandemia – racconta ancora Loreti –
siamo riusciti a ottenere protocolli di sicurezza con le aziende per la tutela dei lavoratori, ma con Brt abbiamo faticato di più. La
sicurezza non è una materia da trattare con leggerezza in un momento simile». Ora il magazzino della Brt è chiuso e la situazione è monitorata da vicino da Ausl e Comune.

 

Tag:, , , ,

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: