Il lungo filo di speranza

Zanardi, il figlio Niccolò: «Non lascio la tua mano papà»

di Gilda Giusti - - Approfondimento, Cronaca, Salute e benessere, Sport

L’esterno dell’ospedale Le Scotte, a Siena (Foto ANSA)

SIENA – L’ha scritto su Instagram, il figlio di Alex Zanardi, Niccolò: «Io questa mano non la lascio. Dai papà, anche oggi un piccolo passo avanti». Con questo post, accompagnato dalla foto della sua mano che stringe quella di papà Zanardi sul letto di ospedale, Niccolò lancia un nuovo messaggio di speranza sulle condizioni dell’ex pilota, protagonista del terribile incidente, venerdì 19 giugno.

«Abbiamo passato la fase emozionale, ma adesso serve la fase della razionalità. Per questo, sentita la famiglia, abbiamo deciso di sospendere i bollettini fino a nuove comunicazioni», ha spiegato il direttore sanitario dell’ospedale di Siena, Roberto Gusinu. «Questo è un ospedale Covid e dobbiamo preservarlo», ha detto anche circa l’assiepamento di giornalisti e tv laddove transitano pure pazienti, utenti e personale. «L’equipe lavora serenamente, c’è grande equilibrio. Come per tutti i pazienti, su Zanardi si alternano circa 20 tra infermieri, medici e turnisti».

Tag:, ,

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: