Gp del Mugello: 2 denunce per pass falsi. In 20 multati: hanno scavalcato la recinzione

Squadra volante della questura di Firenze

FIRENZE – Denunce e multe della polizia verso chi ha cercato di entrare nell’Autodromo del Mugello senza biglietti o permessi regolari. Nel corso del servizio di controllo predisposto dalla questura di Firenze durante il Gran Premio di
Formula 1 all’autodromo del Mugello la polizia ha fermato 20 persone, tra i 20 e i 56 anni, che avevano scavalcato la recinzione esterna. Provenienti da ogni parte d’Italia e 4 dalla Germania, tutti dovranno rispondere della violazione dell’articolo di legge che sanziona chiunque entra negli impianti in violazione del rispettivo regolamento
d’uso con una multa da 103 a 516 euro.

Gli agenti hanno anche denunciato due giovani di 20 e 25 anni, trovati entrambi all’ingresso della struttura in possesso di pass per l’accesso alla gara falsi, con tanto di fotografie e generalità di entrambi. Sono invece scattati 3 mesi di fermo amministrativo per una Lamborghini e conseguente multa per il proprietario: il veicolo è stato trovato senza targa anteriore da una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico. Quando è stato fermato,
l’automobilista stava guidando sul viale dell’autodromo in prossimità di uno dei parcheggi.

denunce, Formula 1, Gp del Mugello, multe, pass falsi, Polizia


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080