In azione la Polizia di Stato

Firenze: 30enne tunisino arrestato, l’accusa illecita detenzione di stupefacenti

FIRENZE – Girava nella zona di Campo di Marte in sella ad uno scooter usato come nascondiglio per la cocaina. Per questo motivo, nel primo pomeriggio di ieri, la Polizia di Stato ha arrestato un cittadino tunisino di 30 anni. Intorno alle 15.30, l’uomo, già noto alle Forze di Polizia, ha attirato l’attenzione di una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Toscana tra via Marchetti e via di Pratellino. Alla vista degli agenti l’uomo ha tentato subito di allontanarsi, cercando di far perdere le proprie tracce nel traffico. Dopo un breve inseguimento lo scooterista è stato raggiunto e fermato in via di Pratellino.

Nel corso del controllo gli agenti hanno scoperto che sotto il passaruote del ciclomotore era stato occultato un sospetto contenitore rosso di crema per il viso, ancorato al mezzo con un magnete. Al suo interno i poliziotti hanno trovato 23 dosi di cocaina pronte per essere spacciate. Nelle tasche del giubbotto dell’uomo sono stati invece recuperati oltre 2.000 euro in banconote di piccolo taglio, denaro che gli investigatori ritengono verosimile provento dell’attività illecita di spaccio. Droga e soldi sono stati sequestrati, mentre lo scooterista è finito in manette con l’accusa di illecita detenzione di sostanze stupefacenti.

arresto, droga, tunisino


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080