Spostamenti per Pasqua: Pomponio, Polizia stradale pronta ai controlli necessari, non si registrano movimenti significativi

ROMA – «Siamo vigili e siamo pronti a cambiare i dispositivi in base alla situazione del momento, la regia sui singoli territori è affidata ai questori. Tutto si sta svolgendo in maniera ordinata e confidiamo molto nel senso di responsabilità dei cittadini. Senso di responsabilità che hanno dimostrato già nel pieno della pandemia e che stanno continuando a dimostrare’».

Lo dice all’Adnkronos Paolo Maria Pomponio, direttore del Servizio di Polizia stradale, parlando del dispositivo dei controlli in vista delle festività pasquali quando tutta l’Italia sarà in zona rossa, precisando che non si stanno registrando movimenti di veicoli significativi sulle autostrade e sulle strade di grande comunicazione.

«Dalla nostra centrale operativa al Servizio polizia stradale abbiamo il collegamento con tutti i nostri compartimenti dislocati in ambito nazionale anche con le telecamere – spiega il direttore della Polstrada – Visualizzando le barriere che notoriamente sono quelle più transitate, come quella di Milano, Napoli, Roma e Firenze possiamo dire che rispetto allo scorso anno abbiamo sicuramente più veicoli ma molti, molti di meno rispetto a quelli che registravamo prima della pandemia. Ormai siamo allenati a gestire contemporaneamente i movimenti di veicoli, che appunto non stiamo registrando in maniera significativa, e a svolgere le attività connesse alla pandemia – aggiunge Pomponio- I nostri equipaggi si andranno a innestare nei dispositivi che a livello provinciale tutti i questori hanno messo in campo in particolare per i controlli sul rispetto delle misure anti-covid, che comprendono anche le attività che svolgiamo sulle autostrade, dove abbiamo in esclusiva la vigilanza, e sulle strade di grande comunicazione».

«Non riscontriamo grossi movimenti. Due giorni fa si è riunito il tavolo di viabilità Italia per fare il punto della situazione in previsione di Pasqua e Pasquetta e dei prossimi ponti. Il traffico pesante non verrà sospeso perché continuerà a essere garantita la grande distribuzione e quindi il rifornimento da parte dei mezzi pesanti alle varie catene di negozi che sono collegate all’agroalimentare», conclude.

polstrada, Pomponio, spostamenti


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080