Spezia: uccide a coltellate l’ex compagna di 25 anni davanti al figlio

SPEZIA – Ha  ucciso l’ex compagna di 25 anni in una villetta di via Baccanella, a Castelnuovo Magra, in provincia di La Spezia, davanti al figlio di due anni e a un’amica della vittima che si è rifugiata in bagno con il bambino.L’omicida sarebbe un magrebino di 29 anni. I Carabinieri hanno eseguito i rilievi dopo aver raccolto le testimonianze dei vicini di casa per ricostruire l’accaduto. Al momento dell’omicidio, secondo quanto appreso, sarebbe stato presente anche il bambino di due anni.  Secondo quanto appreso da fonti investigative, l’uomo avrebbe ucciso la sua ex compagna con numerose coltellate al termine di una lite. Inutili sarebbero stati i tentativi di rianimare la vittima che è deceduta.

La donna, di origini sarde e residente a Castelnuovo, è stata sgozzata. Al momento del litigio la donna era con il figlioletto di due anni e un’amica che si sono rifugiati in bagno quando l’uomo, un cittadino maghrebino di 29 anni, ha preso il coltello. Secondo quanto appreso, i carabinieri – avvertiti dai vicini – sono intervenuti assieme ai vigili del fuoco che hanno dovuto sfondare la porta d’ingresso. L’uomo era ancora in casa e ha aggredito tre militari poi è stato bloccato e arrestato. Adesso si trova piantonato in ospedale a Sarzana.

 

25enne uccisa a coltellate, amica fuggita in bagno, Bambino di 2 anni, ex compagno, femminicidio


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080