Monopattini elettrici: riunione al ministero delle infrastrutture per fissare regole certe

ROMA – Dopo i numerosi incidenti verificatisi in molte città italiane per l’indisciplina degli utenti di monopattini elettrici, e sulla scia dell’emozione creata per la morte della nostra connazionale a Parigi, travolta da due infermiere che viaggiavano su monopattino elettrico, il Ministero delle infrastrutture corre ai ripari. Meglio tardi che mai.

Regolamentare l’uso dei monopattini elettrici, diventato sempre più diffuso nei centri urbani, per migliorare le condizioni di sicurezza delle persone e garantire il decoro urbano evitando le soste selvagge dei mezzi. Con questi obiettivi il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili – si legge in una nota – ha convocato le aziende produttrici dei monopattini a una riunione che si svolgerà il primo luglio 2021 in videoconferenza.
Il Ministero ritiene infatti utile e necessario – spiega la nota – svolgere in tempi brevi una valutazione sui comportamenti di coloro che sono alla guida dei monopattini elettrici, e sull’incidentalità connessa, e individuare forme appropriate per aumentare la sicurezza legata all’uso di questi mezzi di mobilità elettrica, nella convinzione che una comune autoregolamentazione delle aziende operanti nel settore sia determinante per migliorare le condizioni di fruizione del servizio. Per il Mims saranno presenti i responsabili del Dipartimento della mobilità sostenibile e della Direzione della sicurezza stradale. Sono invitati a partecipare anche l’Associazione nazionale dei Comuni italiani (Anci) e l’Osservatorio nazionale sharing mobility.

elettrici, monopattini, regole


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080