Calcio storico: è morto Gigi Vitali, capogruppo dei Bandierai degli Uffizi. E fiorentino vero

Gigi Vitali

FIRENZE – Lutto nel Calcio storico, ma anche per tutta Firenze: è morto Gigi Vitali, storico capogruppo dei bandierai degli Uffizi, persona a modo e fiorentino vero. Vitali ha militato a lungo nella polizia municipale, ma il suo impegno nel Calcio storico, che era un modio per manifestare il suo amore per Firenze, si è prolungato per decenni. Particolarmente apprezzata la passione che Gigi metteva in tutte le cose che faceva.

Il presidente della Regione, Eugenio Giani, ha twittato la notizia scrivendo: «Se n’è andato Gigi Vitali, amico fraterno e caporguppo dei bandierai degli Uffizi. Abbiamo vissuto tanti momenti insieme, offrendo il senso più atentico dei valori che incarnano Firenze e la Toscana. Non dimenticheremo l’eco del suo saluto alla voce: Viva Fiorenza. Gigi sarai sempre fra i miei ricordi più cari, che la terra ti sia lieve».

_____________________________________________________

Conoscevo Gigi Vitali da almeno 50 anni. Palazzo Vecchio, Calcio storico, Fiorentina: erano gli argomenti che, nel tempo, ci hanno accomunati e visti insieme per motivi professionali o semplicemente per amore di Firenze. Gigi era bravo, divertente, umanissimo. Un abbraccio a tutta la famiglia. Ciao Gigi, ci mancherai tanto.

Sandro Bennucci

 

Bandierai degli Uffizi, Calcio storico, eugenio giani, Gigi Vitali, vigili urbani di Firenze

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080