Firenze finale Euro 2020: sicurezza, Ztl notturna straordinaria e transennatura monumenti, le misure suggerite dalla prefettura

Palazzo Medici Riccardi, sede della prefettura di Firenze

FIRENZE – Provvedimenti per la sicurezza nella notte della finale Euro 2020. Una ztl notturna straordinaria e transennature di alcuni dei principali monumenti cittadini. Ma anche presidi nei luoghi dove si prevede maggior presenza di persone. Sono questi i provvedimenti che saranno istituiti domani sera in occasione della finale degli Europei di calcio in considerazione della possibilità di una massiccia presenza di tifosi in centro. Dalla prefettura è infatti arrivata all’Amministrazione comunale l’indicazione di prendere misure finalizzate alla prevenzione di eventuali criticità, di concerto con la Questura e il comando dei Carabinieri e anche con il concorso della polizia locale.

Sulla base di questo input, per limitare l’accesso dei veicoli in centro è stata disposta l’attivazione di una ztl notturna straordinaria, sull’esempio di quanto avviene in occasione dell’ultimo dell’anno, dalle 19 di domenica alle 3 di lunedì. Saranno in vigore quindi le stesse regole della normale ztl notturna estiva sia per i settori interessati (A, B, O, F e G) sia per i veicoli autorizzati al transito. Prevista l’accensione dei pannelli ai varchi della ztl e dove non presenti (via dell’Agnolo e piazza Piave) saranno collocate le transenne. Il provvedimento sarà comunicato anche sui pannelli a messaggio variabile posti sulle principali direttrici di accesso alla città.

Inoltre, sempre dalle 19 di domenica alle 3 di lunedì, a tutela dei monumenti è prevista la transennatura dell’Arengario di Palazzo Vecchio e della Fontana del Nettuno in piazza Signoria, e dell’area tra il Battistero e il Duomo in piazza del Duomo. Alle transenne saranno presenti gli stewards.

La Polizia Municipale, in collaborazione con le altre forze di polizia, sarà presente nei principali luoghi di aggregazione.

notturna, Sicurezza, ztl

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080