Migranti: vince Sea watch3 della Rackete, il governo assegna porto Trapani per lo sbarco

ROMA – Come al solito i governo italiano cala le brache di fronte alla prepotenza arrogante delle >Ong straniere e al rischio d’intervento della magistratura. La ong tedesca Sea Watch annuncia trionfante che la sua tattica di mettere Lamorgese e compagni di fronte al fatto compiuto ha avuto successo. E Trapani il porto sicuro assegnato a
Sea Watch 3. A comunicarlo è la stessa ong. “Sea Watch 3 è in rotta verso Trapani – scrive su Twitter -, il porto sicuro che ci è stato finalmente assegnato. Dopo una notte particolarmente dura a bordo, anche a causa delle condizioni del mare, le 257 persone che abbiamo soccorso sono felici di sapere che potranno presto sbarcare»

A bordo dell’imbarcazione ci sono oltre 70 minori, di cui 47 non accompagnati, per i quali l’ong ha inviato ieri una
segnalazione al Tribunale di Catania. L’assegnazione del porto è arrivata dopo giorni di attesa durante i quali l’equipaggio di Sea Watch 3 ha segnalato più volte le difficili condizioni a bordo. Molte sono disidratate, hanno perso i sensi e hanno avuto bisogno di una  flebo. Chi ha ferite infette sta sempre peggio», scriveva l’ong. Ma ora che il govero ha nuovamente capitolato tutti sono magicamenteguariti. La pantomima continua all’infinito, e noi paghiamo economicamente, per rischio sicurezza e salute. Qualcuno chiederà il green pass a questi ospiti? No quello vale solo per gli italiani, i migranti e le Ong agiscono al di fuori delle norme italiane. E la magistratura tace, quindi acconsente. niente di nuovo sotto il sole. siamo proprio il Paese di Pulcinella.

 

 

migranti, sea watch


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080