Alitalia: manifestazione lavoratori bloccata l’Autostrada per Fiumicino

 ANSA/ TELENEWS

FIUMICINO – All’aeroporto di Fiumicino manifestazione programmata di 4 ore (dalle 10 alle 14), dei lavoratori Alitalia, a seguito della rottura nei giorni scorsi della trattativa con Ita sul contratto e sulla Cigs, in concomitanza con lo sciopero nazionale di 24 ore del Trasporto Aereo. I manifestanti si sono radunati nelle adiacenze del Terminal 3, nella zona delle partenze, controllati a vista dalla Polizia.

Al centro della protesta indetta dai sindacati confederali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl, Cub e Usb, diversi nodi da sciogliere nel comparto, tra cui la questione dei licenziamenti di Alitalia-Air Italy-Ernest-Norwegian; la richiesta di una tavolo di crisi permanente del settore; le vertenze aziendali del personale di terra e di volo; il rifinanziamento Fsta (Fondo solidarietà Trasporto Aereo), la riforma settore e sistema aeroportuale e l’applicazione del CCNL per tutto il settore interessato. Resta regolare per ora l’operatività dello scalo e al momento non non si registrano disagi tra i passeggeri.

I manifestanti, circa 500, con bandiere delle organizzazioni sindacali e striscioni di protesta, hanno poi sfilato in corteo lungo l’anello viario che collega i terminal passeggeri al grido di protesta: Noi siamo tutti Alitalia. A chiudere la testa e la coda del corteo numerosi mezzi della polizia. Una parte dei manifestanti di Alitalia dopo essere passati davanti ai terminal dell’aeroporto di Fiumicino, si è diretta verso l’autostrada Roma-Fiumicino, ostacolando la circolazione in direzione dell’aeroporto romano. La Polizia, che li sta presidiando a vista, sta ora tentando di deviare il corteo, composto da diverse centinai di persone.

Alitalia, lavoratori, manifestazione

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080