Scarperia: Autodromo Mugello punta ad ospitare gare di F1. L’anticipazione del direttore Paolo Poli

Paolo Poli, Amministratore Unico Mugello Circuit Spa e Direttore Autodromo del Mugello. ANSA/US

SCARPERIA – Se dovremo aspettare la scadenza del contratto nel 2024 con Monza per portare la Formula 1 di nuovo al Mugello? Io spero di riuscirci anche prima. Lo ha detto Paolo Poli, ad di Mugello Circuit di Scarperia (Firenze) dove si è corsa la F1 nel 2020, con il Gp di Toscana, in coincidenza con i 1000 gran premi disputati dalla Ferrari.

Intanto si sta già pensando all’organizzazione della stagione 2022:  Il calendario vedrà confermati gli appuntamenti dello scorso anno a partire dal Gran Premio d’Italia di MotoGp, in programma il 29 maggio – ha proseguito Poli – e si aggiungeranno altri campionati che a breve verranno svelati. La nostra attenzione è nel perseguire nuovi obiettivi che diano sempre più lustro in ambito internazionale all’Italia e all’autodromo. La gara di Formula 1 dello scorso anno sembrava fino a poco tempo prima impossibile da realizzare, eppure poi ci siamo riusciti. E’ allo studio anche la possibilità di riuscire a portare sul nostro circuito il campionato di auto al quale Valentino Rossi deciderà di partecipare a partire dalla prossima stagione. In realtà dovremo anche vedere in quale direzione evolverà la scelta di Rossi. In questa lotta tra autodromi – ha concluso – per accaparrarsi i progetti migliori, noi siamo un autodromo privato che a fine anno deve far tornare i conti, mentre altre strutture legate all’automobile club di zona, a un comune o una provincia, magari riescono ad avere qualche facilitazione in più».

autodromo, Mugello, scarperia


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080