Green pass Tpl Toscana: quasi ottomila passeggeri controllati, solo il 9% (690 persone) in infrazione

FIRENZE – Sono stati quasi ottomila i passeggeri controllati per possesso di Green Pass  in Toscana a bordo dei mezzi pubblici, autobus o tramvia. I toscani rispettano  le regole severe del governo, solo 690 persone su 7.940 non hanno potuto dimostrare di avere i requisiti previsti dal nuovo decreto anti Covid per usufruire del trasporto pubblico. Vale a dire vaccinazione, guarigione dal virus o tampone negativo.

Una percentuale di circa il 9%, Questi i dati diffusi da Autolinee Toscane; delle 690 persone risultate non a norma, 316 si sono rifiutate di mostrare il Green Pass mentre 374 hanno dichiarato di non averlo affatto. Tutti sono stati invitati a non salire a bordo dei mezzi, ma il compito di erogare le eventuali sanzioni, che vanno dai 400 ai mille euro, spetta soltanto alle forze dell’ordine, il cui intervento pub essere comunque richiesto dagli addetti di Autolinee.

La città più controllata è stata Firenze (2361 Green Pass esaminati e 334 utenti non in regola), seguita da Pistoia (1352 certificati verificati e 78 cittadini sprovvisti) e da Pisa (710 Green Pass per appena 15 trasgressori). I più ligi a Piombino e Poggibonsi rispettivamente con 178 e 95 controlli e con zero persone non a norma.

 

green pass, Toscana, tpl

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080