Sileri: lo stato d’emergenza non sarà prorogato oltre il 31 marzo

ROMA – Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri ha annunciato le prospettive dell’azione di governo in un’intervista all’Agi, dichiarando soprattutto che lo stato d’emergenza non sarà prorogato oltre il 31 marzo.

Riferendosi all’attuale Situazione della pandemia Sileri ha dichiarato: «L’ondata dura dai 40 ai 60 giorni circa. La proroga allo stato di emergenza che scade il 31 marzo  non ci sarà».

In tal caso, con la fine dello stato d’emergenza, decadrebbero automaticamente tutte le normative associate. Tra queste l’uso del Green Pass sui trasporti e sui luoghi di lavoro, sebbene la certificazione vaccinale potrebbe restare necessaria per alcuni mesi. Il certificato verde rafforzato oltre che per entrare in ristoranti e bar al chiuso, teatri, cinema, sale concerto, stadi, feste (ad eccezione di quelle conseguenti alle cerimonie civili o religiose) e cerimonie pubbliche, è necessario adesso fino alla fine dello stato di emergenza anche per accedere a musei, piscine e centri benessere al chiuso, palestre, centri termali e parchi divertimento, centri culturali e ricreativi al chiuso, sale gioco, sale bingo e casinò. Vedremo, se effettivamente si arriverà a questa decisione, quali saranno le nuove strategie del governo.

emergenza, fine, stato


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080