Lampedusa migranti: continua invasione, oltre 400 sbarcati in un giorno, hotspot al collasso

ANSA

Proseguono gli sbarchi e l’invasione di Lampedusa. Dopo i 225 migranti giunti ieri sull’isola con cinque differenti approdi, tra la notte e l’alba altri 183 hanno raggiunto la più grande delle Pelagie. Il primo barchino con 83 persone a bordo, tutti uomini di varie nazionalità, è stato intercettato dai militari della Guardia di finanza all’imboccatura del porto.
La seconda carretta del mare con 100 migranti a bordo, invece, è stata rintracciata a Cala Croce. Dopo essere stati trasbordati su una motovedetta delle Fiamme gialle sono sbarcati al molo Favaloro. Per
tutti dopo un primo triage sanitario è stato disposto il trasferimento nell’hotspot di contrada Imbriacola, dove si trovano al momento 445 ospiti.

Il governo e la ministra dell’interno dovrebbero intervenire per limitare questi continui afflussi, ma questo sembra l’ultimo pensiero dell’esecutivo, che impegna le forze dell’ordine a dare la caccia ai no vax e, per bocca del ministro Lamorgese, che ha negato l’evidenza, ha affermato che le violenze di Milano non sono certo dovute all’immigrazione incontrollata, anche se le bande che hanno imperversato in Piazza Duomo erano costituite prevalentemente da africani, anche se alcuni erano di seconda generazione.

invasione, Lampoedusa, migranti, sbarchi


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080