Trasporti: il governo investe 3 miliardi in Toscana. Per autostrade, alta velocità, tramvie, aeroporto di Firenze

La terza corsia sull’Autostrada A1, nel tratto fiorentino

FIRENZE – Tre miliardi e 250 milioni d’investimenti del governo su Firenze e la Toscana per le infrastrutture. A cominciare dalla conferma dell’impegno del Ministro Enrico Giovannini – che ha incontrato il sindaco Dario Nardella in Palazzo Vecchio – sul fronte delle autostrade. In particolare per far partire i lavori sulla A/1 Incisa-Valdarno (circa 500 milioni di euro) e sulla A/11 per la terza corsia Firenze-Pistoia e svincolo di Peretola (altri 500 milioni). Poi spinta all’alta velocità e al potenziamento dell’aeroporto di Peretola.

Al tavolo, al quale si sono seduti anche Ferrovie e Anas, si fa sapere da Palazzo Vecchio, si è parlato anche delle tramvie: Nardella ha chiesto al Ministro di completare tutto il sistema tranviario con la linea di Sesto Fiorentino. L’impegno che Nardella si è preso con il ministro è quello di contribuire a raggiungere unaccordo con l’Università di Firenze e il Comune di Sesto e la Regione per il tracciato della linea, senza il quale il Ministero non può provvedere al finanziamento.

Nardella ha candidato al finanziamento con i fondi Pnrr o fondi statali ledue linee di Bus rapid transit ‘Jumbo Bus’: la prima che collega Poggibonsi a Osmannoro (60 mln euro circa) e la seconda che collega Greve in Chianti con Rovezzano, la cosiddetta ‘linea delChianti’ (circa 30 mln).  Sulle autostrade il ministro ha risposto che occorrerà attendere la chiusura dell’accordo tra Aspi e Governo sul nuovomo dello di gestione della rete autostradale italiana. Sull’alta velocità, l’amministratore delegato di Rfi, Vera Fiorani, come spiegato da Palazzo Vecchio, ha confermato la partenza delloscavo del sottoattraversamento con la fresa a settembre. Inoltreè confermato anche l’impegno per la fermata ferroviaria di Guidoni, per la quale si prevede la fine dei lavori entro il2025. Anche sulla stazione Circondaria, relativa all’accessibilità alla Stazione Av ‘Foster’ è confermato il finanziamento di 48 mln di euro con fondi Pnrr.

Rfi ha inoltrepresentato un piano di investimenti per 75 milioni sullestazioni ferroviarie dell’area metropolitana. Durante l’incontroAnas ha annunciato un investimento di 70 mln nel 2022 per lamanutenzione di quattro grandi statali che interessano l’areametropolitana, sulla viabilità sono confermati per la Cittàmetropolitana un totale di 15 mln nel periodo 2021-2026 perl’area Mugello, Bisenzio, Valdisieve. Sull’aeroporto, Nardella ha confermato a Giovannini l’intenzione di procedere con l’ampliamento dell’aeroporto per operare in condizioni disicurezza e ridurre l’impatto ambientale sulle popolazioni di Brozzi Quaracchi e Peretola. 

Aeroporto di Peretola, autostrade, Dasrio Nardella, Enrico Giovannini, ferrovie, tramvia


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080