Conferma ufficiale delle autorità

Mali: rapiti tre italiani e un togolese, la conferma della Farnesina

EPA/HADAMA DIAKITE

ROMA – Tre italiani e un togolese sono stati rapiti da un gruppo di sospetti jihadisti nella regione di Sikasso, nel sud-est del Mali. Le autorità italiane hanno confermato che stanno seguendo da vicino lo sviluppo dei fatti. «In relazione alla notizia apparsa su taluni organi di stampa relativa al sequestro in Mali di tre cittadini italiani – si legge in una nota di ieri della Farnesina –, il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, sta seguendo in prima persona l’evolversi della vicenda».

«Ieri sera uomini armati a bordo di un veicolo hanno rapito tre italiani e un togolese – hanno confermato fonti della stampa locale –. Sono stati presi nella località di Sincina, vicino a Koutiala». 

La Farnesina conferma in una nota il sequestro di tre connazionali in Mali. L’Unità di Crisi sta profondendo ogni sforzo – in coordinamento con le competenti articolazioni dello Stato – per una soluzione positiva del caso. A tal fine, il Ministero degli Esteri ribadisce, d’intesa con i famigliari, l’esigenza di mantenere il massimo riserbo

italiani, mali, rapimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080