In vigore il decreto apposito

Obbligo del pos: dal 30 giugno scattano le multe per artigiani, commercianti e professionisti

Un pagamento con bancomat e Pos in un bar. ANSA

ROMA – Dal 30 giugno scatteranno le multe per commercianti e professionisti che non permetteranno i pagamenti elettronici tramite Pos. Da quella data scattano infatti le nuove regole previste dall’ultimo decreto Pnrr, che per negozianti, artigiani e studi professionali prevedono non più solo l’obbligo di accettare i pagamenti con carta, ma anche l’applicazione di sanzioni in caso di mancato adeguamento alla normativa. Il decreto ha anticipato di sei mesi l’entrata in vigore delle multe (più volte previste ma sempre rimandate). Per chi rifiuta il pagamento elettronico è prevista una sanzione amministrativa di 30 euro, aumentata del 4% del valore della transazione per la quale sia stata rifiutata l’accettazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080