La dichiarazione del Premier

Draghi: “Ho parlato con Conte, ci chiarimemo presto”. Archiviate le voci del teatrino politico

Conte e Draghi (Foto ANSA)

MADRID – Nessun rischio per il governo. Le voci sulle presunte telefonate di Draghi a Grillo per rimuovere Conte fanno parte del teastrino politico. Quel che resta dei 5Stelle non ha certo intenzione di andare a casa subito. Lo stesso Mario Draghi, a margine del vertice Nato di Madrid, ha precisato: “Ci siamo parlati con Conte poco fa, abbiamo cominciato a chiarirci, ci risentiamo domani per vederci al più presto. Il governo non rischia”.

Conte ha fatto un po’ lo schizzinoso, ma le sue parole sono state alla fine pacate: “Vorrei precisare che Grillo mi aveva riferito di queste telefonate, vorrei chiarire che siamo una comunità, lavoriamo insieme. Lo trovo sinceramente grave che un premier tecnico che ha avuto da noi investitura, si intrometta nella vita di forze politiche che lo sostengono per altro”.

Ancora Conte: “Il nostro atteggiamento, che ho sempre definito leale, costruttivo, corretto nei confronti del governo, non cambia neppure di fronte a episodi che reputo così gravi. Perché il nostro obiettivo non è sostenere Draghi, il nostro obiettivo è sostenere e tutelare gli interessi degli italiani”.

Conte, draghi, Madrid


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080