Firmerà il giornale da sabato

Firenze: Carrassi torna direttore de La Nazione. Al posto di De Robertis. Nota di Assostampa e Ordine dei giornalisti

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Economia, Top News

Stampa Stampa

La sede de La Nazione, nel viale della Giovine Italia, a Firenze

FIRENZE – Clamoroso ritorno: Francesco Carrassi è di nuovo il direttore de La Nazione. Venne rimosso nel 208, dopo le intercettazioni sulla vicenda Fondiaria-Castello. Fu anche sottoposto a un procedimento disciplinare dell’Ordine dei giornalisti, poi ridotto in appello. Carrassi, in pensione da diversi anni, ma ancora attivo nel Gruppo con vari incarichi, è stato richiamato dall’editore, Andrea Riffeser Monti, in un momento di particolare difficoltà della carta stampata.
Il nuovo direttore firmerà il giornale in edicola da sabato 10 giugno. L’editore, si spiega in una nota, ringrazia l’attuale
direttore Pierfrancesco De Robertis che sarà assegnato ad altro incarico all’interno delle testate del Gruppo.

Ordine dei giornalisti e Associazione Stampa Toscana hanno diffuso un comunicato  nel quale chiedono al nuovo direttore di garantire pubblicamente che sarà rigido interprete della deontologia professionale dei giornalisti e che il prestigio e la tradizione della Nazione non verranno minimamente scalfiti da comportamenti inappropriati. Ordine e Associazione non possono però non stigmatizzare la scelta dell’editore di assumere un collega in pensione dopo aver usufruito per anni di misure di prepensionamento i cui ingenti oneri  sono stati pagati dallo Stato e, soprattutto, dalle casse dell’Inpgi. Investire nella professionalità di colleghi attivi sarebbe stata certamente una scelta più coerente.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.