Le indagini dei carabinieri

Grosseto: la conosce via chat e le chiede foto hot, poi la ricatta. Lei è minorenne. Denunciato

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa


GROSSETO – Si erano conosciuti via chat. Lui le aveva chiesto e ottenuto foto che la riproducevano nuda o mentre era intenta in atti sessuali, ma quando lei ha detto no ad altre richieste lui ha minacciato di rendere pubbliche le immagini. Così un diciottenne della provincia di Modena è stato denunciato per detenzione di materiale pedopornografico, violenza sessuale, ed estorsione ai danni di una minorenne di Orbetello (Grosseto). Le indagini, compiute dai carabinieri della stazione di Albinia e del Norm di Orbetello, sono durate circa tre anni, dopo che la ragazzina aveva confidato tutto alla mamma.

I due adolescenti avevano intrecciato una relazione virtuale usando la chat di un social network canadese: lui aveva 15 anni, lei 12. Il ragazzo l’avrebbe indotta a realizzare e a inviargli con lo smartphone foto di lei nuda e in atti sessuali richiesti appositamente. Al ‘basta’ della ragazzina, il giovane avrebbe iniziato a minacciarla dicendole che, se non avesse continuato a inviare fotografie, avrebbe reso la vicenda di pubblico dominio.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.