Nuovi mezzi per i vigili urbani

Firenze: tavolini abusivi in centro, multati altri 7 locali

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

FIRENZE – Tavolini in strada senza autorizzazione, per questo sette locali del centro di Firenze sono stati multati in seguito a controlli della polizia municipale. Otre alla multa per occupazione abusiva di suolo pubblico per i 7 locali potrebbe scattare anche la sospensione dell’attività per un minimo di 5 giorni. E’stato il Comune a rendere noto l’esito dei controlli, rilevando che continua senza sosta l’azione della polizia municipale a contrasto delle illegalità e a tutela di chi svolge attività imprenditoriale nel rispetto delle regole.

Parallelamente ai servizi contro il commercio abusivo (che in questo periodo ha portato al sequestro di migliaia di pezzi, di cui circa 1600 solo domenica), ai controlli contro i risciò abusivi (con i 6 sequestri e sanzioni che possono superare i 30.000 euro), prosegue anche l’attività a contrasto delle occupazioni abusive.

Intanto per i vigili urbani di Firenze da oggi sono entrate in servizio 25 nuovo auto e sono in arrivo nei prossimi mesi anche investimenti sul parco moto. Lo rende noto l’assessore comunale alla sicurezza Federico Gianassi, specificando che Palazzo Vecchio ha investito un milione di euro, il più importante nei mezzi effettuato negli ultimi anni. Uno sforzo che dimostra la nostra attenzione a migliorare la qualità dei servizi a difesa dei cittadini. Ricordato anche l’investimento sul personale, con 46 nuovi agenti entrati in servizio pochi mesi fa e altri cinquanta da assumere con un concorso previsto per il prossimo marzo. In merito alla formazione, inoltre, il comandante incontrerà a breve i sindacati, e sarà l’occasione per valutare anche le dotazioni agli agenti, su cui saranno fatti, in caso di necessità, investimenti ad hoc. Riguardo alle vetture, il lotto comprende 25 auto nuove, di cui 5 Giulietta entrate in servizio questa mattina, un Doblò, e 19 Grande Punto, in servizio a partire dalle prossime ore. Le auto, consegnate al Comune un mese fa, sono rimaste fino ad ora ferme perché avevano delle imperfezioni che sono state corrette ed è stato possibile quindi procedere al collaudo e all”assegnazione.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.