Firenze: due marocchini, irregolari, arrestati per spaccio di droga dai Carabinieri

FIRENZE – Arrestati due marocchini per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e segnalati alla prefettura di Firenze quali assuntori due giovani serbi durante un controllo dei carabinieri nel parco dell’Albereta. Sequestrate dosi di hashish e cocaina pronte per essere vendute lungo l’Arno.
Verso le ore 23.30 di ieri sera i carabinieri del nucleo radiomobile di Firenze hanno fermato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti due marocchini, un 36enne ed un 27enne, pregiudicati ed irregolari sul territorio nazionale, ed hanno segnalato due serbi, un 22enne ed un 21enne. Una pattuglia di pronto intervento, transitando in viale Giannotti, è stata fermata da un passante che è stato avvicinato, mentre passeggiava nel parco dell’Albereta, da due nordafricani che gli hanno offerto della sostanza stupefacente.

I militari, pertanto, hanno deciso di approfondire la segnalazione e, percorrendo a piedi l’argine del fiume Arno, hanno sentito delle voci provenire dall’interno della loggia di un edificio, sede di un’associazione sportiva in quel momento chiusa. Si sono avvicinati e hanno notato due uomini seduti attorno un tavolino: mentre il 36enne ha cercato di disfarsi di un involucro contenente
oltre 20 grammi di hashish, che custodiva nella tasca del giubbotto, il 26enne ha tentato di occultare due pezzi della stessa sostanza poggiata sul tavolo, coprendoli con la mano.
La successiva perquisizione dei marocchini ha consentito di rinvenire altra sostanza stupefacente e denaro provento dello spaccio, sequestrando, complessivamente, 32 grammi di hashish, un grammo di cocaina e la somma di 535 euro, di cui i due non hanno saputo giustificare il possesso.
A pochi metri di distanza sono stati controllati due ragazzi serbi che, sebbene non trovati in possesso di droga, hanno dichiarato di averla acquistata dai due nordafricani e già consumata. I marocchini sono stati arrestati mentre i consumatori sono stati segnalati alla prefettura quali assuntori di stupefacenti. Il pm di turno ha disposto il rito direttissimo, ma siamo certi che li rivedremo presto liberi a continuare la loro attività.

arrestati, droga, irregolari, marocchini, spaccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080