Toscana: ladri intercettati e bloccati dalla Polstrada a Viareggio e Firenze

VIAREGGIO – Si erano recate presso alcuni negozi per bambini di Sarzana mostrando ai proprietari di essere interessate ad acquistare vestitini griffati, uscendo poi da lì con le borse piene, ma senza passare dalle casse. In questo modo due donne, una di 44 anni e l’altra di 30, originarie della provincia di Pisa, erano riuscite a sgraffignare una trentina di capi per piccini tra giubbini, pantaloni e altro.

Ma il loro piano è fallito ieri poiché sono state scoperte dalla Polizia Stradale di Lucca, impegnata in questi giorni di intenso traffico nel dispositivo di controllo a reticolo, al fine di neutralizzare sia automobilisti poco virtuosi che malfattori.

Tutto è iniziato presso l’area di servizio Versilia Ovest, ove le ladre si erano fermate con la loro Lancia Ypsilon e sono state notate da una pattuglia della Sottosezione di Viareggio, insospettita dall’atteggiamento delle donne, che si stavano intrattenendo troppo con gli addetti alle pompe di benzina.

I poliziotti le hanno seguite e fermate, scoprendo che ambedue avevano dei conti in sospeso con la giustizia per reati predatori. A quel punto è scattata la perquisizione e dall’auto sono spuntate fuori varie buste, con all’interno capi d’abbigliamento di note marche, dal valore complessivo di circa duemila euro.

Gli investigatori sono risaliti ad alcuni negozianti di Sarzana che, contattati, hanno confermato l’ammanco di quella merce, che è stata poi restituita dalla Polstrada ai proprietari. Le due donne sono state denunciate per furto.

La Polizia Stradale di Firenze ha sorpreso due persone che, ieri, avevano fatto la spesa gratis in vari autogrill sull’A/1, riempiendo una borsa di carica batterie e prodotti alimentari. Di pomeriggio i furfanti, provenienti da Napoli, si sono fermati presso l’area di servizio di Bisenzio Nord. Erano un uomo di 51 anni e una donna di 39, partenopei, che avevano parcheggiato la loro Lancia Ypsilon nei posti riservati ai disabili senza esporre il contrassegno.

Una pattuglia della Sottosezione di Firenze Nord è passata da lì non a caso, ma perché stava attuando il dispositivo di controllo a reticolo. I poliziotti, che monitoravano la zona in questi giorni di intenso traffico per impedire furti e rapine, hanno notato l’auto e si sono insospettiti, appostandosi nell’attesa che arrivasse qualcuno e bloccando, poi, i due che stavano per salire a bordo.

Dalla perquisizione è spuntata fuori una shopping bag piena di merce, con applicato ancora il dispositivo antitaccheggio. La borsa era stata foderata con la carta stagnola, al fine di non far suonare l’allarme all’uscita dal negozio trafugato. I ladri, colti con le mani nel sacco, non hanno potuto dire nulla alla Polstrada, che li ha denunciati per furto e sequestrato loro la merce, dal valore di un migliaio di euro, per restituirla poi ai proprietari appena saranno individuati.

ladri, polizia stradale, scoperti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080