La donna era prigioniera dell'Isis

Nobel per la pace 2018: Nadia Murad e Denis Mukwege per l’impegno contro gli stupri di guerra

Denis Mukwege e Nadia Murad

STOCCOLMA – Il Nobel per la Pace 2018 è stato assegnato a Nadia Murad e a Denis Mukwege  per i loro sforzi volti a porre fine all’uso della violenza sessuale come arma di guerra e conflitto armato.

Murad è una donna yazida che ha sconfitto l’Isis, è stata prigioniera dell’Isis. Brutalizzata in prigionia, simbolo del genocidio della sua comunità. Mukwege, un medico congolese, è stato critico del governo congolese ed ha curato le vittime degli stupri.

Nobel per la pace 2018, Stoccolma, stupri di guerra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080