Consiglio dei ministri

Movimenti di prefetti: Stelo junior, di nuova nomina, andrà a Oristano. Bracco diventa capo segreteria del dipartimento di Ps

Fabrizio Stelo, neo prefetto di Oristano

ROMA – Il consiglio dei ministri ha deciso le seguenti nomine e movimenti di prefetti: Fabrtizio Stelo, figlio di Vittorio, già prefetto di Firenze e capo del Sisde, diventa a sua volta prefetto ed è nominato nella sede di Oristano. Stelo junior, classe 1968, ha avuto un percorso professionale importante in Toscana, dove ha prestato servizio come funzionario nelle prefetture di Siena, Pisa e Firenze. Stelo, a Oristano, prenderà il posto del prefetto Gennaro Capo, destinato alla prefettura di Rieti. Diventa prefetto anche la dottoressa Gabriella Faramondi, destinata alla prefettura di Isernia.

E ancora: nominato prefetto Carlo De Rogatis, destinato ad Ascoli Piceno. Diventa prefetta Roberta Lulli che andrà a guidare la prefettura di Vibo Valentia. Sede che sarà lasciata dal prefetto Francesco Zito, destinato alla prefettura di Alessandria. Prefetto di nuova nomina anche Adriano Savastano destinato a Belluno., dove prenderà il posto del prefetto Sergio Bracco, destinato a svolgere le funzioni di capo della segreteria del dipartimento della pubblica sicurezza.

consiglio dei ministri, Fabrizio Stelo, Movimenti di prefetti, nomine, trasferimenti

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080